Giochiamo con le modelle di Brunetta Moretti Mateldi




Bruna Moretti Mateldi, aka Brunetta, è stata una grande illustratrice di moda del secolo scorso, tra le più note a livello internazionale.
Nata nel 1904 a Ivrea, dopo aver compiuto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Torino, si trasferisce a Milano, città che la metterà in contatto con il mondo dell'haute couture e che non abbandonerà mai, rifiutando addirittura l'invito di andare a New York da parte di Diana Vreeland, la direttrice dell'epoca di Harper’s Bazaar.
Ritraeva signore, modelle e mannequin, i suoi figurini era contraddistinti da un tratto fresco e dinamico.
Fino agli anni 60-70, le riviste di moda, a corredo di articoli sulle nuove collezioni, usavano prevalentemente disegni anziché fotografie. Erano infatti gli illustratori di moda, in quell'epoca, a comunicare attraverso i propri disegni stili, colori e forme del fashion design.



Brunetta era una grande osservatrice, celebre per il suo sguardo ironico (per esempio, pare che raffigurò le signore di Ivrea come un gruppo di galline con borsetta e cappello!) ma anche poetico e attento, infatti le sue illustrazioni furono definite, non solo "disegni di donne" o semplici riferimenti alla moda, ma storie di donne, racconti in grado di trasformare normali figure femminili in personaggi  adatti a rappresentare un tipo, un vestito, un ambiente preciso. Di conseguenza l'arte di Brunetta, che definiva la moda “l’utilità delle cose inutili”, delinea un'epoca parlandoci di storia della moda e del costume.
Il segreto della natura delle sua creatività lo svela dichiarando: «Le mie mani, la mia mente non sono mai state inattive. Ho molto letto, studiato, guardato, ascoltato. Io sono fatta di poesia e pazienza" (P. Pallottino, Brunetta, pittrice di fantasia e pazienza, in La Stampa, 1989).  Un bel suggerimento!

Giochiamo con le modelle di Brunetta e il disegno d'alta moda!

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Tags: arte, disegni da colorare, moda, bambola di carta, Brunetta Moretti

© RIPRODUZIONE RISERVATA | Seguici su