Colore chiama color…

 

Tipo: gioco di attenzione
Dove: ovunque
Numero giocatori: due (o più)
Cosa serve: fogli e pennarelli colorati

Si tagliano i fogli in rettangoli, su ogni foglio si scrive il nome di un colore (esempio: rosso) ma con un pennarello NON rosso, per esempio blu, quindi scriveremo: rosso.
Costruite tutte le carte, si crea un mazzo che rimane girato dalla parte non scritta sul tavolo.
A turno i due concorrenti, seduti uno di fronte all’altro, dovranno girare una carta e dire, VELOCEMENTE SENZA PENSARCI, il colore del pennarello che ha scritto la parola (nel caso dell’esempio: se si gira la carta con scritto: rosso, si dovrà dire “blu”.
Vince chi ne sbaglia meno.

 

Tags: giocare al chiuso, giocare all'aperto

© RIPRODUZIONE RISERVATA | Seguici su