Giochiamo con l’artista olandese Pieter Bruegel

 

L’artista olandese Pieter Bruegel dipinse il quadro “Children games” nel 1560. Il dipinto è un interessante documentario inanimato sui giochi per l’infanzia del passato: vi sono infatti rappresentati circa 80 giochi che si svolgevano nel Cinquecento. La scena brulica letteralmente di bambini (sono circa 250) che svolgono diverse attività ludiche, proviamo ad elencarle (alcuni sono “interpretazioni personali” delle immagini altri derivano dalle indicazioni trovate nel web).

  1. Mascherarsi
  2. Andare in altalena
  3. Giocare con le bambole
  4. Fare la candela
  5. Fare il “nodo”
  6. Fare le capriole
  7. Cavalcare una recinzione
  8. La rappresentazione di un finto matrimonio
  9. Attraversare un percorso di gambe scalcianti (probabilmente una penitenza)
  10. Moscacieca
    Come si gioca? Vai alla pagina dedicata sul nostro sitoGiocare con gli animali (in questo caso volatili)
  1. Bolle di sapone
  2. Costruire giocattoli (Bobina di noci. Un mulinello fatto con gusci e gherigli di noce )
  3. Il "Toton"
    L’antico gioco del toton era una specie di dado in cui due facce opposte, senza simboli, erano attraversate da un perno (o chiodo lungo) che consentiva di girare il dado come una trottola, dopo aver puntato una posta. Su ognuno dei quattro lati liberi, c'era una lettera che determinava l’esito della giocata: il giocatore poteve riprendere solo la sua posta, oppure poteva perdere tutto, o raddoppiare la posta o, ancora, prendere tutto (in quel caso finiva il gioco).
  4. Finto animale al guinzaglio
  5. Giocare agli “aliossi”
    Gioco antico che attraverso il lancio di astragali, cioè degli ossicini di forma cuboide che fanno parte dell'articolazione del piede di certi animai e che possiedono quattro lati facilmente distinguibili per la loro forma). In base alle "facce" rivolte verso l'alto era possibile "leggere" un risultato.
  6. La rappresentazione di un finto battesimo (rifacimento della processione che gli adulti compivano per riportare a casa un bambino appena battezzato)
  7. La morra
    Si gioca in due. Ad ogni manches i due giocatori, dopo aver fatto oscillare il braccio due volte, mostrano contemporaneamente una mano che indica un numero con le dita e dicono la somma che prevedono faranno le dita mostrate… Si guadagna un punto ogni volta che si indovina la somma.
  8. La pentolaccia
    Qui puoi leggere che gioco era nell’antichità, come è evoluto e la nostra personale versione del gioco: “la pentolaccia 2.0”.
    http://www.ifiglideifiori.it/index.php/giocare/517-la-pentolaccia-2-0
  9. Trampoli bassi
  10. Salto della cavallina o “urtamartino”
    http://www.ifiglideifiori.it/index.php/giocare/515-salto-della-cavallina-o-urtamartino
  11. Tiro alla fune
  12. Il seggiolino del Papa
    Gioco antico di forza e movimento, era infatti un modo per trasportare una persona seduta sulle braccia incrociate di altre due persone. In pratica i due trasportatori costruivano la seduta stringendo con la mano sinistra il proprio braccio destro all’altezza del gomito, e con la mano destra il braccio del compagno alla stessa altezza. Poteva diventare un gioco improvvsando gare di corsa o di velocità.
  13. Il cavallo finto
  14. Giocare col fango o la creta
  15. Suonare uno strumento (il flauto e il tamburo)
  16. Giocare con i cerchi delle botti
    Dalle botti vecchie si recuperavano i cerchi che i bambini usavano per giocare, facendoli correre cercando di tenerli in equilibrio con dei bastoni
  17. Cavalcare una botte
  18. Cappelli volanti
    Il lancio dei cappelli attraverso le gambe aperte di un bambino, a chi lancia più lontano. Gioco che può ricordare una variante della “moscacieca” che abbiamo chiamato “I cappelli volanti” in onore di Bruegel. Vai alla pagina dedicata su questo sito
  1. L'omino di pane con l'uvetta (giocare in cucina)
  2. Far dondolare un bambino tenendolo per le ascelle e le gambe
  3. Gonfiare palloncini
  4. Il salto della quaglia
    Gioco a due squadre, alternativamente cavalli e cavalieri.
    Una squadra inizia a fare il “cavalllo” quindi tutti i componenti si metteranno chinati appoggiandosi sulla parte terminale della schiena di quello che lo precede, mentre il primo della fila si appoggia con le mani sulle ginocchia di una persona neutrale che sta seduta e facendo da  contraccolpo.
    I componenti dell'altra squadra a turno devono saltare sul “ponte” con un solo balzo (il primo dovrà fare il salto più lungo e poi via via gli altri) e riuscire a stare tutti simultaneamente sul cavallo senza toccare terra.  
  1. Giocare al negozio
  2. Gioco delle pulci
    Si giocava con delle pedine a forma di gettoni colorati, che i giocatori dovevano cercare di far “saltare” dentro un contenitore, premendone il bordo con una palettina.
  1. Costruire con mattoncini
  2. Fare acconciature, pettinare i capelli
  3. Catturare insetti con un retino (passatempo di una volta oggi assolutamente deprecabile!)
  4. Gioco con il bastone (da evitare, a meno che non sia un bastone di gommapiuma )
  5. Gioco delle biglie
    In questo sito puoi trovare le istruzioni per giocare a Tunnel (gioco con le biglie in casa). Vai alla pagina dedicata
  1. Lancio delle monete al muro (o dei tappi, o delle figurine, …)
    Chi riesce a posizionare la moneta più vicino al muro vince
  2. Ruotare un cappello sull'estremità di un bastone
  3. Fare un corteo
  4. Giocare a far visita a qualcuno
  5. Chi ha la palla?
  6. Andare a cavallo sulle spalle di qualcuno
  7. Raccontare una storia
  8. Fare un falò (non propriamente un gioco, ma eventulemnte una attività da fare all’aria aperta con i genitori)
  9. Cavalcare una scopa
  10. Spingersi schiena a schiena, su una panca
  11. Nascondino
  12. Il trenino
  13. Fare la lotta
  14. L’incatenato
  15. Scalare un muretto inclinato (o, come nel quadro, una porta)
  16. Birilli (o bowling)
  17. Giocare al duello con i bastoncini
  18. Il lancio delle noci
    Si trattava di posizionare, per terra, tre noci molto vicine tra loro (“a triangolo”) per formare una base su cui tirare la quarta noce cercando di farla rimanere in equilibrio al di sopra, evitandole di toccare terra.
  19. Trampoli alti
  20. La pertica
  21. Tenere un bastone in equilibrio su un dito o una mano
  22. Mettere in scena uno spettacolo
  23. La trottola.
    Qui sembra raffigurata il Paleo, una trottola molto grande che, una volta avviata con le mani, il suo movimento veniva poi mantenuto e direzionato con una piccola frusta, con cui venivano organizzate delle gare di corsa.
  24. Il carrello/trolley (il cestino che si muove su una linea)
  25. Far volare un nastro fissato a un bastone
  26. Indovinare cosa o chi è nascosto sotto un drappo
  27. Le bocce
  28. Ballare / Fare la ruota con la sottana
  29. Arrampicarsi sugli alberi
  30. King of the Hill
    Si tratta di un gioco che si svolgeva all’aperto, su un piccolo promontorio sul quale sta il “Re”. Lo scopo del gioco è “detronizzare” il Re, facendolo scendere dal promontorio spingendosi  a vicenda.
  1. Giocare con la sabbia
  2. Torneo di bobine

 

Per chi volesse approfondire l’osservazione di tutto ciò che è rappresentato nel quadro due link utili:

 

LEGGI LA STORIA DI LOLA DEL 20 GIUGNO: DENTRO IL QADRO DI PIETER BRUEGEL

Salva

Tags: arte, pieter bruegel, giochi

© RIPRODUZIONE RISERVATA | Seguici su